ritrattidipenna

Posted: 10th aprile 2017 by ingaggiodarte in Senza categoria
Commenti disabilitati su ritrattidipenna

2017-04-08 13.06.19

Sabato 8 aprile 2017

Si è inaugurata oggi questa nuova esposizione, “ritrattidipenna”,  in anteprima al BAR SORELLE SCOLA di Gabicce.

In primis mi preme fare un doveroso ringraziamento alle sorelle Scola,  per l’ospitalità e l’accoglienza nel loro prezioso luogo di intrattenimento. Chiamarlo semplicemente bar mi  sembrava riduttivo. Un ringraziamento particolare a Milena per la pregevole cura dell’allestimento. Un ringraziamento sentito  a tutti coloro che sono intervenuti, amici, conoscenti e sconosciuti,  clienti.

Due parole nel merito mi sento di spenderle ma prima di addentrarmici occorre fare una premessa.

Dopo un intenso lavoro sul colore ad olio, alcuni anni passati ad approfondire tematiche paesaggistiche  con particolare attenzione al tema dell’acqua,  due mostre a testimonianza,  “Emozioni a Colore” 2012/2013, e “I colori dell’Acqua” 2015, ho sentito la necessità di indagare la figura umana,  in particolare il ritratto.

Ho incominciato allora ad affrontare questo tema sempre con il colore ad olio in piccoli e medi formati, 20 x 30, 40 x 50. Mi sono reso conto che, diversamente dal paesaggio, dove il disegno si limita a poche linee prospettiche fondamentali,  in questo caso il disegno appariva sempre più importante e necessario alla resa finale del lavoro. Quando ho aperto questo blog ho previsto nella sezione “artistica”  due pagine, una dedicata ai dipinti ed una ai disegni. Mentre la sezione dipinti si è andava nel tempo arricchendo mi sono accorto che non avevo disegni da caricare e la relativa pagina era rimasta ferma ai pochi “brutali” schizzi dell’epoca del liceo. Lacuna che intendevo assolutamente colmare ma non semplicemente per riempire la pagina ma perché ne avvertivo l’urgenza di riprendere a disegnare con continuità.

Negli ultimi mesi infatti mi sono concentrato in modo sempre più approfondito sul disegno e in particolare sui tratti fondamentali del volto umano ma per farlo ho momentaneamente sospeso l’uso del colore ad olio affidandomi ad un mezzo un po’ insolito per quanto moderno ed’uso quotidiano: la penna a sfera. Ad onor del vero io lo considero tale, in verità penso che le nuove generazioni ne stiano perdendo a poco a poco l’abitudine all’uso.

Usare la penna a sfera al posto della più tradizionale matita, vuol dire accettare la sfida vi vedere tracciati sul foglio in modo permanente tutti gli errori che inevitabilmente commetti nell’eseguire ogni lavoro. Errori che rimarranno li sul foglio a ricordati per sempre che li hai commessi compromettendo l’esito finale del lavoro.

Ritengo in ogni caso che questo sia il modo migliore per imparare, da autodidatta. E dunque eccomi qua a presentare una selezione del lavoro di questi mesi di sperimentazione.

Per ora sottopongo a giudizio circa una ventina di opere eseguite rigorosamente con penna a sfera nera. Sto in verità già sperimentando sia altri colori delle penne che altri supporti,  e non è detto che in futuro non vi inserisca colore con altre tecniche.

L’esposizione rimane aperta e visitabile negli orari di apertura del Bar che troverete qui  fino al 22 aprile.

inaugurazione

inaugurazione

ritrattidipenna-inaugurazione 035-1

ritrattidipenna-inaugurazione 029-1

ritrattidipenna-inaugurazione 012-1

Successivamente ci saranno altre esposizioni in altri luoghi in corso di definizione. Per ora è sicuro che  in giugno sarò a San Giovanni in Marignano in occasione della festa delle Streghe.

LocandinaA3_RdP_DavideClementi (1)-1 copia

 

Infine un ringraziamento  a Veronica D’Andrea, che come sempre, ha curato magistralmente la grafica pubblicitaria.

Comments are closed.